Sanità, in Sicilia arrivano nuove misure anticorruzione: personale dovrà dichiarare rapporti coni portatori di interessi

Dopo la convenzione dell’estate scorsa con Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali), per l’applicazione in tutte le Aziende sanitarie ed ospedaliere del protocollo anticorruzione sostenuto dall’Anac, in Sicilia arrivano misure ancora più stringenti per contrastare, prevenire – ed isolare – gli eventuali episodi di corruttela in corsia.

Pagine