Ufficio Stampa - Notizie dalle province

SIRACUSA \ ASP Siracusa
08/06/2017 - 11:00

A PRIOLO TUTTI I SERVIZI SANITARI NEL CENTRO DIURNO DI VIA MOSTRINGIANO

UFFICIO STAMPA                                                                                            

 

Corso Gelone, 17  Siracusa - 96100

Tel. 0931 484324 Fax 0931 484319

ufficio.stampa@asp.sr.it                            Prot. n. 4181/2017 U.S.                                     Siracusa, lì 6.6.2017

www.asp.sr.it

COMUNICATO STAMPA

 

A PRIOLO TUTTI I SERVIZI SANITARI NEL CENTRO DIURNO DI VIA MOSTRINGIANO

 

 I servizi sanitari di Priolo Gargallo ubicati nei locali di via Angelo Custode, detenuti in affitto dall’Asp di Siracusa, saranno nei prossimi giorni trasferiti nella struttura del Centro Diurno anziani di via Mostringiano di proprietà del Comune.

A consentire la nuova ubicazione, che concentrerà in un’unica struttura tutti i servizi sanitari di somma utilità per la popolazione, migliorandone la fruizione da parte dei cittadini, è stata la disponibilità espressa dal sindaco di Priolo Antonello Rizza a concedere in comodato d’uso gratuito parte dell’edificio di via Mostringiano dove saranno allocati, assieme ai servizi sanitari già esistenti, la Guardia medica, la postazione del 118, il Poliambulatorio specialistico, lo sportello Cup e l’Ufficio Igiene per i servizi Siav, Sian e Semp.

Stamane nella sala riunioni della direzione generale dell’Asp di Siracusa è stata suggellata la stipula del contratto di concessione sottoscritto tra i due Enti, in un incontro cui hanno preso parte assieme al direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Brugaletta e al sindaco di Priolo Gargallo Antonello Rizza, il vice sindaco Santo Gozzo, il segretario comunale Maurizio Casale, il direttore del settore Economico Patrimoniale dell’Asp di Siracusa Vincenzo Bastante e la responsabile dell’Unità operativa Gestione Convenzioni Danila Rosa.

“Si conclude felicemente un complesso iter – ha detto il sindaco di Priolo Antonello Rizza – che ha visto impegnati con l’unica prospettiva del benessere dei miei concittadini, i funzionari ed il personale dei diversi Uffici comunali ai quali vanno i miei ringraziamenti con particolare riferimento al segretario comunale, al vice sindaco, all’attuale dirigente del II Settore Maria Concetta Bisognano e alla precedente Flora La Iacona che tanto si sono spesi per il raggiungimento di questo obiettivo per la cittadinanza priolese. In questo modo siamo riusciti ad allocare tutti i servizi in un’unica struttura ottimizzandone la fruizione e la più semplice reperibilità da parte dei pazienti”.

Completati alcuni interventi di adeguamento si procederà al trasferimento dei servizi dai locali di via Angelo Custode detenuti in locazione per cui l’Azienda ha già provveduto a trasmettere formale disdetta con il fine di ridurre i costi dei fitti passivi, perseguendo misure di contenimento della spesa pubblica nell’ambito del più ampio obiettivo di razionalizzazione e ottimizzazione dell’utilizzo degli spazi allocativi voluto dalla normativa, così come ha sottolineato il direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Brugaletta che ha aggiunto: “Desidero esprimere i miei più sentiti ringraziamenti al sindaco di Priolo non nuovo a queste iniziative di sinergia e di stretta collaborazione con l’Azienda nell’interesse supremo di rispondere sempre più adeguatamente ai bisogni sanitari degli utenti. Accordi come questo testimoniano come in realtà voi sindaci siate importante punto di riferimento per l’ottimizzazione anche logistica delle attività sanitarie del territorio.  Ciò denota una sensibilità da questo punto di vista tutta orientata a collaborare in funzione del diritto alla salute ma anche dell’esigibilità di tale diritto, che è ancora più importante, e questo vi fa onore. Un particolare ringraziamento desidero rivolgere anche al direttore dell’Economico Patrimoniale Vincenzo Bastante, alla responsabile del Patrimonio Maria Carmela Liali e ad Aurora Giuffrida responsabile del Poliambulatorio di Priolo nonché al direttore dell’Ufficio Tecnico Cantarella e a tutto il personale dei vari Uffici che tanto impegno hanno profuso per il raggiungimento di questo traguardo”.

 

 

A cura dell'Ufficio Stampa - ASP Siracusa
Affina la ricerca
Fonte
Da
A