Avviati i lavori di rifacimento per il poliambulatorio di piazza Crispi ad Avola. Investiti oltre 700 mila euro

La direzione generale dell’Asp di Siracusa ha disposto l’avvio dei lavori di manutenzione straordinaria ed adeguamento antincendio dell’edificio del Poliambulatorio di piazza Crispi ad Avola previsti dall’Assessorato regionale della Salute nel programma dei fondi comunitari PO FESR Sicilia 2014/2020 per un finanziamento complessivo di circa 770 mila euro. 

 

“Lo scopo dei lavori non più procrastinabili – spiega il direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra - è adeguare l’edificio alla più recente normativa antincendio e, allo stesso tempo, procedere con una manutenzione straordinaria che elimini le carenze dovute ai danni riscontrati nell’edificio per vetustà e degrado per consentire il mantenimento di adeguati livelli di servizio, garantire sicurezza ed una migliore fruibilità agli utenti e al personale”. 

Per consentire i lavori, il cui completamento si prevede in sei mesi, i servizi sanitari territoriali sono stati ospitati provvisoriamente all’ospedale Di Maria di Avola. L’Unità operativa Salute mentale Adulti è stata allocata al primo piano adiacente il Servizio Psichiatrico, gli Uffici di Medicina di Base al piano sotterraneo adiacente i locali della Risonanza magnetica, l’ambulatorio e gli uffici di vaccinazione nonché la Neuropsichiatria infantile al piano terra nella zona ambulatori.

 

Nell’edificio di piazza Crispi gli interventi edili, diretti dall’Ufficio Tecnico aziendale, consistono in particolare nel rifacimento della pavimentazione all’interno di alcune stanze, che presenta segni di fessurazione, nel ripristino di una parte degli intonaci esterni in procinto di distacco o parzialmente distaccati come il chiostro e il prospetto ovest della corte, nella manutenzione delle coperture e del relativo sistema di convogliamento delle acque meteoriche, viste le frequenti infiltrazioni ed i segni di umidità che si riscontrano all’interno della struttura. Gli intonaci esterni saranno rivisti ed integrati nelle loro parti mancanti, si procederà inoltre alla tinteggiatura interna dei locali, alla sostituzione di alcuni infissi esterni ed interni ormai vetusti, all’integrazione e manutenzione straordinaria di altri parzialmente deteriorati.

 

Sono previsti, infine, la revisione e l’ammodernamento di una parte dei corpi illuminanti interni ed esterni, l’implementazione dell’impianto elettrico esistente con l’installazione di alcuni quadri elettrici a servizio del gruppo elettrogeno di nuova realizzazione, la parziale revisione dell’impianto di climatizzazione con la sostituzione di alcuni split con altri senza macchina esterna.

Particolare attenzione sarà dedicata alla realizzazione dei sistemi antincendio di protezione attiva, quali la Rilevazione Incendi e l’impianto di evacuazione sonora, prevedendo inoltre la compartimentazione dei depositi e dei ripostigli e la realizzazione ex novo dell’impianto idrico antincendio completo di gruppo di pressurizzazione e riserva idrica antincendio in conformità al progetto approvato dai Vigili del Fuoco di Siracusa.          

Lunedì, 2 Dicembre 2019