Enna, ecco le due nuove autoemoteche: “Così, più servizi per il territorio”

Sono state consegnate stamane ad Enna le due nuve autoemoteche acquistate dall’Asp, mediante un finanziamento messo a disposizione dalla Regione Siciliana, per implementare la raccolta di sangue e diffondere ulteriormente la cultura della donazione.

Alla cerimonia di consegna davanti l’ospedale Umberto I, ha partecipato, oltre al direttore generale Francesco Iudica e Francesco Spedale direttore del centro trasfusionale, anche Attilio Mele, Dirigente Servizio 6 Trasfusionale Centro Regionale Sangue che ha ricordato gli sforzi fatti in questi mesi dalla Sicilia nell’ambito della donazione e della raccolta. Dati che collocano l’Isola fra le regioni virtuose.

Secondo Spedale l’arrivo delle due autoemoteche consentirà di aumentare ancora di più le donazioni specie nella zona nord della provincia, in particolare a Nissoria, Gagliano ed Assoro dove non era ancora possibile donare sangue in loco”.

 Il manager dell'Asp di Enna, Francesco Iudica, ricordando che “è uno dei giorni che si vorrebbero vivere quotidianamente” ha sottolineato che “l’acquisizione delle autoemoteche è il risultato di un lavoro di rete, condiviso e partecipato, che permetterà di valorizzare il ruolo e l’impegno delle associazioni che raccolgono sangue”.