Festa per la tappa catanese del tour “Un dono per la vita” per la promozione della donazione degli organi

Festa ed emozione  per l’arrivo in Piazza Università di Giuseppe Iacovelli (presidente dell’Associazione che organizza il tour), il ciclista, trapiantato di rene, che sta compiendo in solitaria il giro della Sicilia per promuovere la cultura della donazione degli organi.

L’iniziativa, intitolata “Un dono per la vita”, è promossa dall’Associazione nazionale trapiantati di rene (Antr)-sede di Latina e Frosinone, con il coinvolgimento di diversi enti e istituzioni - fra i quali il CRT Sicilia - e il patrocinio della Regione Siciliana e dell’Asp di Catania.

A Catania, Iacovelli è stato ricevuto dal presidente della Regione, Nello Musumeci, al quale ha donato una targa. Presente anche l’assessore regionale alla Salute,  Ruggero Razza. Il governatore ha avuto parole d’elogio per  il ciclista e per la sua impresa che punta a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema delle donazioni.

Musumeci ha poi chiesto a Iacovelli di continuare l’azione di testimonianza e gli ha augurato «tanta salute e tanti chilometri!”. L’assessore Razza, invece, ha sottolineato l’esempio del ciclista che “è uno stimolo a diffondere sempre più l’importanza delle donazioni”

Per l’occasione l’Asp di Catania, in linea con la campagna regionale di comunicazione “Chi dona riaccende la vita”, predisposta dal DASOE, ha organizzato in Piazza Università un momento di accoglienza e di promozione della cultura della donazione e del trapianto di organi, e ha allestito un gazebo/stand in Piazza Università nel quale medici, operatori e volontari, hanno risposto alle domande dei cittadini e hanno raccolto le Dichiarazione di volontà alla donazione di organi e tessuti.

«Io non mollo! - ha detto Iacovelli -. Farò ancora tanti chilometri per sensibilizzare i cittadini su questo tema, fino a quando la donazione non diventi una cultura diffusa».  

Ad accogliere il ciclista in Piazza Università c’erano il direttore generale dell’Asp di Catania, dott. Maurizio Lanza, accompagnato dal direttore sanitario, dr. Antonino Rapisarda, dal direttore amministrativo, dott. Giuseppe Di Bella, e dal presidente del Comitato consultivo aziendale, dott. Angelo Murgo.

Per il direttore generale dell’Asp, Maurizio Lanza, l’impresa sportiva di Iacovelli “testimonia un impegno costante nella promozione della cultura della donazione”.

Presenti anche la dr.ssa Bruna Piazza, responsabile del CRT Sicilia, e il team aziendale, coordinato dal dr. Pietro Ciadamidaro (direttore del Dipartimento di Emergenza), che secondo le indicazioni assessoriali (contenute nel DA 446/2019), governerà il processo di procurement di organi negli Ospedali di Acireale, Caltagirone e Biancavilla.

Sono intervenuti la dr.ssa Sara Pettinato, presidente della commissione sanità del Consiglio comunale di Catania, e la dr.ssa Maria Luisa Mandalà, presidente del Comitato consultivo dell’AO “Cannizzaro”.