Gamma Knife: al Cannizzaro 15 anni di cure, un'eccellenza siciliana che inverte la migrazione sanitaria

Nel gennaio del 2005, nell'Azienda Ospedaliera per l'emergenza Cannizzaro di Catania, veniva installato il primo Gamma Knife del Sud Italia, che apriva la strada a innovative cure per tumori cerebrali, malformazioni artero-venose, nevralgia del trigemino ed altri disturbi dell'encefalo.

Nel maggio 2018, entrava in funzione l'avanzato modello Icon, primo in un Ospedale pubblico in Italia, che riduce l'invasività del trattamento e amplia le possibilità di impiego anche per patologie funzionali come alcune forme di epilessia o disordini del movimento. In quindici anni, sono stati trattati con Gamma Knife 1700 pazienti, di cui 300 nell'ultimo anno e mezzo, provenienti anche da altre Regioni.

La tecnologia Gamma Knife è una forma speciale di radiochirurgia che con tecnica stereotassica permette di somministrare, attraverso un sistema multisorgente, raggi gamma con estrema precisione per colpire, con un’elevata dose di radiazioni, lesioni cerebrali di dimensioni ridotte, tumorali e non, in alternativa in determinati casi all’intervento chirurgico.

L’ultima evoluzione è rappresentata dal modello Icon, gold standard internazionale, che rende la terapia meno invasiva, amplia le possibilità di trattamento e consente di eseguire trattamenti in più sedute per tumori di maggiori dimensioni o in zone critiche.

Giovedì, 9 Gennaio 2020