Messina, giochi e attività ricreative al Bioparco delle Intelligenze e delle Neurofragilità

Le sorprese per i bimbi speciali non finiscono mai. Nei locali del BIOPARCO delle Intelligenze e delle Neurofragilità di Messina - dove dall’inizio del mese di luglio scorso è stato avviato il percorso di cura rivolto a tutti i bambini ed agli adolescenti assistiti da personale altamente qualificato – sono state presenti le “Space Party” guidate da Deborah Gentile.

Il gruppo di animazione, con gli  amatissimi personaggi “Bing” e “Flop”, ha intrattenuto per tutta la mattinata i piccoli pazienti in cura all’ex Istituto Marino di Mortelle, unitamente alla presenza delle asinelle Ambra e Andromaca (quest’ultima sta terminando un periodo di gestazione) ed al consueto giro in barca nel meraviglioso scenario naturalistico che attornia l’area dove sorge l’ultimo fiore all’occhiello di casa Irccs.

La giornata è stata caratterizzata da un piano di attività differenziato per fasce d’età e contenuti, considerato anche l’ormai consolidato piano riabilitativo robotizzato presente al “Bonino Pulejo” relativo all’area pediatrica, che nei prossimi giorni si arricchirà di altri due robot.

Il Centro Neurolesi, sempre attento all’organizzazione di eventi che aiutino i bambini a rilassarsi e divertirsi, ha reso la ludica occasione utile anche alla facilitazione e collaborazione alle cure, registrando il gradimento di tutti, anche dei genitori, per l’attenzione costantemente dimostrata nell’ambito del percorso assistenziale rivolto ai propri figli.

Lunedì, 14 Ottobre 2019